BLACK BIC & WHITE

(penna bic su cartoncino, quantità variabili)

(di: Emilia Bitossi - 20/11/09)


Durante la realizzazione degli acquerelli ha iniziato un percorso parallelo dedicato al bianco e nero, tutto tassativamente in bic che ha chiamato: BLACK BIC & WHITE. Ironizzando sembra  essere il nome di un nuovo gruppo di jazz contemporaneo, musica alla quale lui è particolarmente affezionato ma sono semplicemente i mezzi che ha utilizzato. Sarà il cupo e profondo nero, la grandiosa bic, ma qui si entra in spazi di una fitta fantasia dirompente e paradossale che non stanca anzi chiede sempre di più, non è un caso che sono tutti volutamente senza titolo sarebbe inutile, bisogna mettersi difronte ed entrarci senza sapere perchè, le variabili sorprendenti sono soggettive. I rimandi  evidenti all'illustrazione o al fumetto  non tolgono forza, non scadono in virtuosismi grafici fini a se stessi anzi, accrescono quella condizione di dimensione priva di controllo apparente a lui molto grata che è  l'astratto.

Produzione in progress  di cui se ne prospettano delle altre e speriamo.......

Per ora ci godiamo queste.

 

BIC-OLOGIA

(di: Giuliano  Mori - 3/5/010)

 

Molti hanno avuto in mano una Bic, in particolare una Bic nera.

Ma in pochi hanno intuito le potenzialità di questo strumento

La Bic nera ha fatto fluire sulla carta del mondo fiumi di inchiostro,

montagne di lettere, abissi di poesia.

Sandro con in mano una Bic nera materializza Mondi, come un

Filosofo fantascientifico che si fa illustratore e intuisce, nella sottile

cannuccia della Bic, ironie profonde, particolari inaspettati, leggere verità

in tratti d’essenza all’interno di un nero profondo.

Bisogna studiare la bic, creare una materia che forse potremmo chiamare Bic-ologia per arrivare a capire tutte le potenzialità di questo mezzo. 

La complessità di un tratto negromante che svela e nasconde l’estetica di un sogno.

L’ingenuità della Bic nasconde potenzialità, come l’adolescente che non conosce le proprie qualità e fa affiorare verità improvvise,

Materializza concetti, inventa mondi nuovi.